giovedì 15 maggio 2008

Ma me ne fregasse qualcosa...


Ma me ne fregasse qualcosa del fatto che viene il papa a Genova, asfaltano strade, chiudono strade, transennano strade. Aumentano tasse, rompono il cazzo... o se lo rompono.
Quanta ipocrisia, quanti abiti della domenica indosseranno, però dove parcheggeranno i loro suv del cazzo? I vigli urbani fanno le prove, la curia è in fermento, secondo me dio sbadiglia e il comune taglia degli alberi secolari per facilitarne la visone (del pope), ma vi sembra il caso? La forestale dice che tanto erano malati...
Speriamo nella pioggia

13 commenti:

Madison Fallen ha detto...

Chissà chi c'è dentro Bugs Bunny.. e dentro Papa Ratzinger?

cornflake girl ha detto...

Seriamo nella pioggia, si!.... ma acidissima!!! ...stile flagello di Dio appunto.

Franco Zaio ha detto...

Ma è vera la foto?!

Madison Fallen ha detto...

bugs bunny è quello vero dei due!

mirko72 ha detto...

La pioggia sarebbe poco... Spero venga giù merda mista a fuoco!

Mik

bebel ha detto...

Bene, vedo che la pensiamo tutti allo stesso modo!!!

Franco Zaio ha detto...

Io no. Non mi importa niente delle credenze e delle illusioni altrui fintanto che non intralciano o contrastano la mia vita. Mi dispiace per gli alberi, quello sì. Ma liberi tutti di scegliersi lo psicofarmaco più divertente.

wilson ha detto...

Peccato Franco che i miliardi che il comune di genova ha speso in accordo con la nostra beneamata curia poi li paghiamo noi cittadini e in uno stato laico e democratico (che non è il nostro caso) non sò fino a che punto sarebbe gradita la cosa. La chiesa cattolica è un'impresa privata e non pubblica, oltretutto neppure italiana, perciò se vogliono organizzare qualcosa liberi di farlo ma non a mie spese. Già il nostro beneamato governo (passato e presente) ci costringe a sostenere delle spese che secondo me non ci competo nel modo più assoluto, ma sono cittadino italiano, vivo e lavoro in italia, perciò devo sottostare a leggi imposte e non gradite ma comunque leggi... (e qui chiudo la parentesi lieggi), ma a me del papa e dei suoi seguaci non me ne importa nulla e tantomeno sono disposto a modificare la mia vita o a spendere dei soldi per lui o per loro. E credo che la mia non sia una blasfema presa di posizione, ma una libera scelta da "libero" cittadino.

Ailis ha detto...

(no no digerisco anche i sassi io...più o meno!!)
e insomma il manciakrostatinen viene a Genova!

Franco Zaio ha detto...

Non ci avevo pensato ai soldi che ci sottraggono senza chiederci il permesso, sono proprio un fesso. Il mio era un discorso di principio, però sottoscrivo la tua digressione.

Ste ha detto...

bah
le visite di qualunque tipo (pastorali politiche o altro) sonos empre una scusa in italia. per spillarci soldi senza fre niente che RESTERA' e sarà utile.

Al di là del papa e di genova, su cui non mi esprimo. Max libertà.

wilson ha detto...

Stò cercando la foto che lo ritrae con Groucho Marx

Lapicciotta ha detto...

La pioggia? Un bel tornado che faccia alzare i Suv che finiscono sulle loro teste vuote! Sti' mangiapane a tradimento che si nascondono dietro la croce per fare le loro schifezze! Alla prossima wilson