martedì 15 luglio 2008

Questa vita

Questa vita dura
irrimediabilmente estranea
a quello che realmente sono
o forse che credevo di essere.
Troppo occupato a lottare
a resistere
a conservare inutili posizioni.
La lascerò scivolare
la scanserò
fingerò d'essere sconfitto
per recuperare cuore e passione.
Questa vita dura come pietra.


Rodin - Museo delle Belle Arti
di Buenos Aires

p.s. il piede è guarito, il cicciosauro forse

13 commenti:

Franco Zaio ha detto...

Bentornato, così mi piaci. Ti rammento che il mio gruppo si chiamava Lost e facevamo la cover di Born to lose degli Heartbreakers... Insomma, lunga vita ai Beautiful Losers che siamo!
PS Anche perchè a vincere in certi modi e in certi campi proprio non ci teniamo. SAPPIAMO QUELLO CHE (CI) PERDIAMO ;-)

Franco Zaio ha detto...

E ho anche appena letto un libro della Boringhieri che si intitola "La perdita"...

Elsa ha detto...

bravo amico...così mi piaciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii di più.
Pensa che io...dopo un pestaggio sono a letto...ma devo sollevarmi ,
So che cambierò...forse in peggio per come mi sento.
TVB

wilson ha detto...

x Franco - Lunga vita!

X Elsa - Come un pestaggio!
Non posso crederci.
Spero non sia grave, o perlomeno sia meno grave del previsto sia dal punto di vista fisico, ma sopratutto quello emozionale.
Mi dispiace veramente tanto.
Un abbraccio

silvano ha detto...

Wilson, sono contento di trovarti meglio, meno sofferente (non intendo solo il piede). Amo anch'io Rodin, ho visto 2/3 volte il museo Rodin a Parigi, era veramente un artista immenso.
ciao, silvano.

ziorina ha detto...

Wilson, mi sembra che anche cicciosauro stia meglio insieme al suo piede e ne sono felice.
Un abbraccio.

wilson ha detto...

HARDROCKANDROLL A TUTTI!

AnnaGi ha detto...

La vita così dura a volte ci serve per "forgiare" sempre più i nostri caratteri.
La vita, straordinariamente straodinaria e bastarda - contemporaneamente...

Ciao Cicciosauro,
un ringraziamento per essere passato sul mio blog ed un caro saluto. A presto!
:)

lucegrigia ha detto...

Eccomi qua...
un po' in sordina.
Con la testa frastornata da insicurezze, delusione.
L'acqua in pentola sta bollendo ma ancora non viene fuori niente e allora sto li a guardare a sentire il vento che soffia tra gli alberi. Sto li silente senza voglia di fare ma con un mare di cose da urlare...
Ti penso

Donna Cannone ha detto...

Può servire un orsacchiotto di pezza dal parco dell'adamello?
io ho ancora un peluche che è la mia salvezza....

Elsa ha detto...

mi sa che sei l'unico che ha capito il " danger"...
bravooooooooooooooooooooooo

ps...l'ultimo voleva essere una riflessione sul marcio che ci circonda...
beso

Elsa ha detto...

uno mi è venuto sopra con la mcchina...aveva torto marcio...dalle parole lui è passato alle mani. Sto meglio grazie. Adesso il signore si prenderà quello che gli spetta...lo chiamo signore ma è stato un coglione ( perdona i linguaggio).

wilson ha detto...

Elsa - Io auspicherei che uno stronzo così Il Signore se lo prendesse con lui...
o gli facesse fare un giro dove dico io.

x tutti - Quanto mi piacerebbe un giorno incontrarvi, a prescindere dal blog, da quello che siamo, da quello che avremmo voluto essere.