venerdì 24 aprile 2009

RESISTENZA E LIBERAZIONE


ANCORA UNA VOLTA DOPO TANTI ANNI, I MIEI SONO 47 QUASI, MI FERMO A PENSARE A QUELLE PERSONE CHE HANNO DATO LA VITA PER LA LIBERTA'. A QUEI VENT'ANNI MAI VISSUTI E STRAPPATI A TANTI GIOVANI, DALLA BRUTALITà DI UNO STATO DITTATORIALE VIOLENTO E TOTALITARIO.
MI SOFFERMO A PENSARE AGLI OCCHI DEI MIEI GENITORI, CHE HO LA FORTUNA DI POTER ANCORA AVERE VICINO, QUANDO SI PARLA DI FASCISMO, DI DITTATURA, DI GUERRA...è STATA FATTA UNA SCELTA ALLORA...RESISTENZA E LIBERAZIONE. ORA QUESTO GOVERNO DI LUPI MANNARI, VUOLE FARLA DIVENTARE LA FESTA DI TUTTI... UN CAZZO, NO.
IO CONSERVO ANCORA UN MINIMO DI DIGNITà ANCHE SE è QUASI SOFFOCATA DA UNA SINISTRA INUTILE, REMISSIVA, RINUNCIATARIA.
RESISTENZA. LIBERAZIONE, LIBERTà, RISPETTO...

6 commenti:

F. Zaio ha detto...

La resistenza non è mica finita, la resistenza continua, soprattutto di questi tempi.

andrea sessarego ha detto...

Sono d'accordo con te. Se con mio padre ora è difficile poter parlare di quei tempi, quel poco che mia madre ha sempre raccontato mi è bastato per capire l'assurdità della guerra e perchè non potrei mai essere dalla parte della destra.
Non pensare già al 47, ma godiamoci gli ultimi mesi del 46 ;)

luly ha detto...

Questo giorno di festa volge al termine.
Ma io voglio farti lo stesso gli auguri di un buon 25 aprile. E che sia il ricordo di quell'evento a darci forze, ogni giorno, per resistere, sempre.
Notte.

4 dogs records ha detto...

Ieri sono stato disgustato dai commenti di tutta quell'accozzaglia di personaggi che ci governano.
Il fatto è questa gente confonde la Libertà con la Liberazione, sentire parlare Larussa mi ha dato il voltastomaco,ha detto una marea di stronzate e luoghi comuni.
Il 25 Aprile non è una festa da condividere con quelle carogne !

Elsa ha detto...

concordo pienamente con todosss
una saluto Wilson.
Elsa

marta ha detto...

Ha ragione Franco: la resistenza continua. Passiva ormai più che altro, ma continua. Comunque attenti perché Veronica Lario ha dichiarato che la vera dittatura potrebbe arrivare dopo il tramonto di Silvio. Quindi lucidate i fucili e arieggiate i casali di campagna