venerdì 25 aprile 2008

Non ho vergogna nel ricordare...


Non ho vergogna nel ricordare che oggi è il 25 aprile. È una data che non può essere dimenticata,
è un momento che nessuno, dico nessuno potrà mai costringermi a cancellare.
Questo nel rispetto, nella memoria, di persone che ormai in gran parte non ci sono più,
persone come tante che hanno deciso di ritrovare il bene più prezioso: la libertà.
Senza libertà nulla ha valore, senza libertà non si può amare, non si può ridere, non si può vivere.
Scrivo queste poche righe perchè vorrei che fosse difficile dimenticare.
Non è un messaggio politico, anche se lo può sembrare e oggi più che mai avrebbe ancor più valore.
Non ho figli a cui spiegare cos'è stato il 25 aprile 1945, ma spero che voi lo facciate, come lo hanno fatto a loro volta i miei, i vostri genitori.
A volte ricordare fà bene, anche se lo si fà con dolore.

Wilson

5 commenti:

cornflake girl ha detto...

Amen!
Sono felice di leggere che c'è ancora gente che crede nel rispetto del dolore altrui...
Sempre grande Wilson.

stefanodilettomanoppello ha detto...

http://dilettomanoppello.blogspot.com/

Franco Zaio ha detto...

Grande Wilson. Hai scritto quello che volevo scrivere io, anche la foto che volevo postare è la stessa. Grazie.

lucegrigia ha detto...

si wilson sono d'accordo con te e concordo con tutti gli altri commenti. sei un grande e grazie per questo tuo essere attento e sensibile

wilson ha detto...

Grazie a voi per essere sempre presenti, mi aiutate in questo cammino virtuale, che poi così tanto virtuale non è.