domenica 14 dicembre 2008

il mio silenzio



a volte non è facile capire (eppure stò attento)
anzi molte volte non lo è (bella scoperta)
credo sempre di più (credo in qualcosa)
che il silenzio sia un dono (difficile da gestire)
ma una vita senza errori (non sono berlusconi)
è una vita non vissuta (a che serve?)
e questo l'hai capito (meno male)
e mi sai perdonare (perlomeno provaci)
... spero (chi vive sperando...)

5 commenti:

Elsa ha detto...

hai scritto una gran bella verità:)

Elsa ha detto...

ps sei stato nominato...

ziorina ha detto...

Il silenzio...il perdono...
...grandi conquiste...

andrea sessarego ha detto...

Subito stavo per commentare "no comment" sulla prima parte, dopo in realtà sei molto sottile, ho fatto diversi errori e ho perso diverse occasioni, ma non so se ho vissuto quanto avrei voluto.

wilson ha detto...

E chi lo ha fatto?