sabato 21 novembre 2009

passerà


passerà come ogni cosa, bella o brutta che sia,
non avrà il tempo di soggiornare dentro e fuori di me,
passerà, passerà come passa una malattia,
come passa un 'amore, un dolore, un sorriso,
il sapore dell'estate, il silenzio dell'inverno...
passerà lasciando solo dentro di me il segno
di un'impronta sulla neve...
e poi... anche quella passerà

2 commenti:

andrea sessarego ha detto...

i puttini me li ricordavo un pò diversi ;)

wilson ha detto...

Questi sono i puttoni...