mercoledì 11 novembre 2009

Pessimismo e fastidio


... a volte il male arriva all'improvviso...
a volte invece lo senti crescere lentamente, intorno a te... dentro di te
ma non riesci o forse non puoi, non vuoi reagire.
Questa vita che ti sfinisce, ti leva ogni energia, ti rende arido, opaco, incolore...
ti priva di quella luce interiore che tante volte è riuscita a tenerti a galla
a essere intelligentemente diverso e opportunamente forte.
Sono stanco... sono stanco fuori, dentro, ovunque, sono stanco di lottare,
di crearmi nuovi anticorpi, di essere comunque forte, comunque importante,
sono stanco di ascoltare e condividere cose o persone fuori dalla mia vita,
sono stanco di lavorare per garantire il profitto di altri,
sono stanco di trascurare la mia vita, le mie necessità i miei sogni.
Questo male è insopportabile e anche se non è condivisibile, lo trasmetto
a chi mi è vicino... e non và bene.
Anche questa volta ne verrò fuori,o perlomeno ci proverò, lo devo a me stesso,
ma tutto questo ogni volta mi cambia, mi rende meno forte, meno felice,
meno paziente, meno tollerante.
Piccole parti di me che se ne vanno e non torneranno mai più.
Cazzo... và male.

11 commenti:

wilson ha detto...

ma sono vivo!

luisa ha detto...

Ahi, ahi, ahi!
Non fati prendere dal pessimismo o sei fregato e il grave è che ti freghi da solo,ricordati che il sole c'è anche in inverno.
Mai farsi fregare dagli eventi, piuttosto se sei stanco prenditi un giorno e lasciateli scorrere addosso, ma solo un giorno!

andrea sessarego ha detto...

se serve, posso passare da te per un abbraccio ;)

wilson ha detto...

Luisa - ancora una vlta fluirò come l'acqua nella piena impetuosa di questo torrente e cercherò di raggiungere il mare...
Un giorno? Lo farò bastare.

Andrea - non mi hai trovato, ma l'abbraccio mi ha raggiunto comunque. Grazie

veronica ha detto...

Fino a quando resiste la coscienza di stare male sopravvive anche la voglia di lottare anche se ogni tanto se ne va in vacanza e ci lascia senza il miracolo della luce interiore!

wilson ha detto...

c'è la luce, nascosta, silenziosa a volte impaurita, ma c'è....sempre.

andrea sessarego ha detto...

there is a light that never goes out

4 dogs records ha detto...

passiamo a trovarti (io & jo ) così ti mettiamo di buon umore?

wilson ha detto...

sarebbe forse meglio una ciucca colettiva, con canti da osteria e rutto libero, naturalmente l'ingresso è riservato alle signore e agli animali...
a mali estremi...naturali rimedi...

:O)

va un pò meglio, grazie a tutti

Franco Zaio ha detto...

Sapessi come capisco queste tue parole in questi giorni. Mi sono persino ammalato. Una settimana di isolamento, sperando di guarire non solo dall'influenza.
Qui urge una reunion antidepressiva!

wilson ha detto...

of course